Ristrutturazione serramenti in legno per uno studio

Recentemente, uno studio di architettura, immerso nella campagna collinare di Verona Nord, ha scelto noi di serramenti Tedeschi per la ristrutturazione dei serramenti in legno.

L’edificio è una tipica ristrutturazione con volumi squadrati, finestre tutte uguali che si susseguono una dopo l’altra e un ampio portico sul retro adibito al parcheggio esterno per i condomini.

I lavori di ristrutturazione sono stati eseguiti rispettando rigorosamente il nostro nostro metodo di lavoro.

 

Ristrutturazione serramenti in legno: la consulenza

 

Prima di iniziare i lavori di ristrutturazione, incontriamo l’architetto nel nostro showroom, ci sediamo insieme per discutere del progetto e organizzarci sul da farsi.

L’architetto ci racconta che desidera serramenti in legno che richiamino la tradizione e che presentino delle linee semplici e pulite

Discutiamo dello stile dei serramenti, di come si immagina l’edificio e di come vorrebbe vederlo se lui fosse uno dei condomini. Inoltre, discutiamo anche di tutti gli altri componenti come ad esempio il pavimento, le pareti e gli impianti che desidera. 

Questo lungo e dettagliato incontro con il cliente, ci permette di offrirgli la giusta consulenza, non solo dal punto di vista estetico, ma soprattutto tecnico.

Durante l’incontro, dopo aver capito le sue esigenze attraverso delle domande ben precise, scopriamo che è anche alla ricerca di un’azienda che gli dia la giusta tranquillità. Desidera, insomma, avere un lavoro fatto per bene, senza errori e brutte sorprese.

Proprio per questo, quando gli spieghiamo il nostro sistema di lavoro, le garanzie che offriamo e come solitamente seguiamo i lavori simili al suo, si mostra subito molto interessato.

Infatti, dopo aver presentato la nostra proposta, accetta di diventare nostro cliente e di affidare a noi la produzione di posa di finestre, scuri e porte interne della ristrutturazione.

 

Ristrutturazione serramenti in legno: la progettazione

 

Dopo la consulenza, il nostro sistema di lavoro prevede la fase di progettazione.

La progettazione riveste particolare importanza perché, prima di produrre i serramenti, bisogna discutere insieme al cliente di tutti i dettagli - come la scelta dei colori e dei materiali - e valutare gli abbinamenti con il pavimento, il colore delle pareti e l’arredamento.

Una volta definito il tutto, riportiamo ogni dettaglio per iscritto, insieme ai disegni ritagliati e chiediamo conferma all’architetto se tutto fosse come si aspettava.

 

Produzione e posa in opera

 

Solo dopo aver ricevuto la conferma a proseguire, si inizia la produzione. In casi di ristrutturazione dei serramenti in legno, la produzione può iniziare solo quando i lavori in cantiere sono stati ultimati.

Per questo motivo in questa fase monitoriamo costantemente il cantiere, comunicando e collaborando con il direttore lavori e gli altri artigiani.

L’assistenza sul cantiere è una delle fasi del nostro sistema di lavoro

Si tratta di una fase molto delicata, in cui anche un solo errore può causare ritardi, spese non previste e delusioni per il cliente.

Con il nostro sistema non ci sono rischi di spese non previste o delusioni perché tutto viene progettato e confermato all’inizio dei lavori.

Quando i serramenti sono pronti, si esegue la posa in opera. In questo caso, come succede solitamente al momento della ristrutturazione, la posa viene divisa in 2 fasi: 

  • Fase 1: posa serramenti esterni e finestre e scuri;
  • Fase 2: posa serramenti porte interne.

Terminata la posa in opera di tutti i serramenti, consegnamo le certificazioni e le garanzie dei nostri prodotti e del nostro lavoro.

Per quanto riguarda i portoncini d’ingresso, sono stati realizzati sempre in legno interno e alluminio esterno così da renderli sicuri contro l’attacco di malintenzionati grazie alla struttura, la ferramenta e la certificazione antieffrazione classe 3, al pari di una porta blindata in acciaio.

In questo modo, uniamo la sicurezza con il design tradizionale proprio della costruzione su cui stiamo lavorando.

 

Le finestre e gli scuri esterni 

 

Infine, le finestre interne sono state scelte in legno interno di abete lamellare verniciatura 13 e alluminio esterno 80/17 per preservarle dagli agenti atmosferici.

L’abete lamellare è un legno molto versatile e pratico, adatto alle esigenze e richieste dall’architetto.

Gli scuri esterni sono invece in larice lamellare e sono realizzati nel tipico modello romano con doghe verticali interne e orizzontali esterne.

Le porte interne sono state scelte in legno MDF modello pantografato due bugne verniciate avorio, uguale alla parte interne delle finestre e parte dell’arredamento.

Il risultato finale? Lo studio d’architettura e i condomini sono rimasti molto soddisfatti nel vedere conclusa una delle più belle ristrutturazioni nel verde delle colline veronesi.

 

 

 

Il metodo serramenti Tedeschi per la soddisfazione del cliente

 

Hai intenzione di affidarti a un professionista qualunque o vuoi aprire le porte della tua casa ad un consulente qualificato

Se hai bisogno di una ristrutturazione per serramenti in legno, in PVC o in alluminio a Verona, quello che ti occorre prima di tutto è una consulenza con professionista che ti guidi ad una scelta consapevole.  

Insieme troveremo la migliore soluzione a tutti i tuoi problemi. 

Walter

Se hai la necessità di sostituire gli infissi di casa contattaci e ti risponderemo entro le 24 ore

Contattaci

Guida gratuita all'acquisto degli infissi

Avrai subito tutte le informazioni necessarie che ti guideranno alla scelta di infissi di qualità che ti faranno risparmiare sulle tue bollette!

Richiedi subito

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più