Muffa vicino alle finestre: prevenire è meglio che curare!

Scongiurare la formazione della muffa vicino alle finestre è possibile. E non è complicato. Scopriamo insieme perché si forma la muffa in casa e cosa fare per vivere in ambienti salubri

Aprire le finestre!

Può sembrarti banale, ma è utile per scongiurare la formazione della muffa vicino alle finestre.

Insomma, basta arieggiare nel modo giusto gli ambienti.

E se ti stai ancora chiedendo “aprendo le finestre limito la muffa?”, ora conosci la risposta. 

Ma perché si forma la muffa vicino alle finestre?

Vivere in ambienti contaminati dalla muffa è molto pericoloso – lo sappiamo tutti! – e proprio per questo motivo è importante prestare la massima attenzione al livello di umidità relativa che c’è in casa, per evitare di respirare aria non sana che potrebbe scatenare reazioni allergiche ed infiammazioni alle vie respiratorie. 

Purtroppo, non si tratta solo di antiestetiche macchie scure. 

La muffa, che prolifera con determinate condizioni di temperatura e umidità relativa all’interno di un ambiente, in corrispondenza dei punti più freddi della casa (come le finestre), è un problema da risolvere al più presto. 

Ancora meglio, da prevenire!

Cosa fare? 

Arieggiare costantemente gli ambienti è un ottimo modo per prevenire la formazione della muffa vicino alle finestre e in tutti gli altri punti freddi della casa che, spesso e volentieri, sono quelli più nascosti. 

 

Come aprire le finestre per prevenire la formazione della muffa?

Arieggiare sì, ma nel modo giusto!

L’apertura a ribalta è comoda in molti casi, ma per favorire un veloce ricambio dell’aria il consiglio che mi sento di dare è quello di aprire completamente le finestre. 

Ovviamente non per ore e ore, ma per pochi minuti - sono sufficienti 2 minuti ogni 2 ore – creando un minimo di corrente all’interno di tutti gli ambienti. 

In questo modo, il tasso di umidità relativa si abbasserà, scongiurando il rischio di condensazione superficiale e conseguente formazione di muffa vicino alle finestre - e non solo! -  nel lungo periodo. 

L’aria carica di umidità, a contatto con superfici con temperatura inferiore al punto di condensazione, genererà condensa. Poi, arriverà anche la muffa. 

Insomma, è importante intervenire per mantenere costante il livello di umidità relativa. 

E c’è uno strumento che puoi utilizzare per avere sempre la situazione sotto controllo e vivere meglio la tua casa. 

 

Prevenire la formazione della muffa vicino alle finestre è più facile con un termoigrometro

A questo punto, è importante fare una precisazione: la muffa inizia a formarsi già con un’umidità relativa dell’80%. E questo significa che non necessariamente vedrai condensa prima che si formi.

Ecco perché è importante controllare il tasso di umidità in casa utilizzando uno strumento preciso, evitando le misurazioni “a occhio”. 

In ogni ambiente, il livello ottimale di umidità oscilla tra il 50% e il 55%. 

Mai oltre!

E aprendo costantemente le finestre, proprio come indicato prima, sarà più facile evitare di raggiungere la pericolosa soglia dell’80%. 

Ma acquistando un termoigrometro - in commercio ci sono anche termoigrometri che costano pochi Euro - avrai sempre sotto controllo la situazione prevenendo così il rischio della formazione della muffa vicino alle finestre. 

 

Affidati a un consulente qualificato per vivere meglio la tua casa

Per risolvere questa problematica in caso di sostituzione di vecchi serramenti o per evitare la formazione della muffa vicino alle finestre in caso di nuova costruzione, quello che ti consiglio di fare è di partire da un’approfondita analisi del tuo caso specifico.

Senza una completa riqualificazione del foro finestra, condensa e muffa ti daranno filo da torcere. E non intervenendo per mitigare tutti i ponti termici, al primo inverno ti ritroverai a vivere in ambienti poco confortevoli e poco salubri. 

Sono tanti gli aspetti da valutare per risolvere alla radice il problema e tanti quelli da analizzare per progettare un intervento che ti garantirà il massimo comfort domestico con l’installazione di nuovi infissi prestazionali. 

Se vuoi vivere la tua casa in modo più confortevole grazie a nuovi serramenti a misura delle tue esigenze, clicca qui e scarica gratuitamente la mia guida per evitare di commettere errori che potrebbero costarti molto caro.


 

Walter Tedeschi

 

Se hai la necessità di sostituire gli infissi di casa contattaci e ti risponderemo entro le 24 ore

Contattaci

Guida gratuita all'acquisto degli infissi

Avrai subito tutte le informazioni necessarie che ti guideranno alla scelta di infissi di qualità che ti faranno risparmiare sulle tue bollette!

Richiedi subito

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più