La fregatura dei serramenti economici

Quando decidi di cambiare gli infissi della tua abitazione è molto probabile che il tuo pensiero vada dritto alla ricerca dei prezzi più convenienti.

Perché? Perché è il dato più semplice da paragonare. Ma quali sono i pro e i contro di un acquisto a basso costo?

Prima vorrei però chiarire un concetto, apparentemente difficile da comprendere: la ditta Tedeschi potrebbe acquistare serramenti esteticamente uguali a quelli che offre attualmente pagandoli il 50% in meno rispetto ad altri serramentisti. A conti fatti però non conviene affatto, perché influirebbe negativamente sugli standard qualitativi che intende portare avanti, garantendo alla propria clientela un vero servizio professionale di vendita e una posa in opera qualificata.

Senza giri di parole, vendere serramenti economici (e quindi scadenti) significa cambiare numero di telefono ogni tre mesi per scappare dai numerosi clienti insoddisfatti. 

D’altro canto, l’unico vantaggio risiede nel risparmio di denaro (fino al 50% rispetto all’acquisto dei nostri serramenti) e di tempo (in pochi giorni avresti i nuovi serramenti montati). Spendi meno e risparmi tempo, ma c’è qualche piccolo problema da risolvere.

Il contro? Chiusure difettose, spifferi, telai storti, cerniere da cambiare e la lista potrebbe prolungarsi ancora per molto… E no, la garanzia di 10 anni non ti risolverà gli innumerevoli danni che ti sei accorto di aver accumulato nel così breve periodo, perché, puoi stare certo, proverai a contattare il Brico di turno, ti dirà di sentire il loro posatore che però avrà prontamente cambiato il numero di telefono oppure sarà scomparso.

Da ormai 10 anni la situazione è peggiorata a dismisura: noto con rammarico il costante aumento di serramenti scadenti venduti da aziende poco serie, che non si fanno il minimo scrupolo e pensano solamente al proprio tornaconto. I clienti ingolositi da prezzi stracciati acquistavano infissi di bassissima qualità sotto ogni aspetto. Questo mi ha spinto a dare una svolta alla nostra azienda e al nostro modus operandi, occupandomi anche della vendita e della scelta del serramento perché solo così avrei potuto garantire al cliente finale dei risultati certi.


I SERRAMENTI CHE TI DURERANNO UNA VITA

Il cambio dei propri serramenti avviene solitamente una volta nella vita, massimo due, perché un vero serramento in legno o in legno-alluminio dovrebbe avere le caratteristiche per durare anche fino a 30 anni. Ecco tre punti da tener bene a mente, perché questo accada:

  1. Scelta corretta del serramento: chi ti vende il serramento sa di cosa parla e sa capire quale infisso si adatti realmente alle tue esigenze;

  2. Qualità del serramento: sarà difficile che un serramento acquistato al supermercato a 150 euro + iva duri 30 anni. So che il suo prezzo ti farà gola, ma pensa a ciò che hai appena letto in questo articolo;

  3. Specializzazione degli installatori: quella che tecnicamente si definisce “posa del serramento” non è un lavoro generico che qualsiasi squadra di operai può svolgere. Se accade, i problemi sorgeranno fin da subito (qualche anno dopo, a volte anche solo qualche mese) e ti pentirai amaramente di aver preferito il risparmio economico rispetto alla qualità.


Walter Tedeschi

Se hai la necessità di sostituire gli infissi di casa contattaci e ti risponderemo entro le 24 ore

Contattaci

Guida gratuita all'acquisto degli infissi

Avrai subito tutte le informazioni necessarie che ti guideranno alla scelta di infissi di qualità che ti faranno risparmiare sulle tue bollette!

Richiedi subito

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più