Come scegliere le finestre blindate per la sicurezza della tua casa

In base alle informazioni fornite dalle forze dell'ordine, le effrazioni più comuni nei confronti dei cittadini sono praticate sollevando, perforando e sfondando finestre e porte. Occorrono dunque serramenti idonei a questi "attacchi": le finestre blindate sono raccomandate per risolvere questo problema. La qualità principale delle finestre blindate - in legno o in altri materiali,  ai fini della protezione antieffrazione si ottiene dalla combinazione del profilo finestra, vetro e ferramenta. Per la classificazione della blindatura si è sinora proceduto per classi di resistenza e alcuni anni fa è stata pubblicata una serie di norme europee antieffrazione -  DIN EN 1627 - secondo le quali si distinguono finestre blindate dalla RC 1 N fino alla RC 6, dove RC significa Classe di resistenza (dall’inglese Resistance Class). 

Le caratteristiche per resistere

Le finestre blindate devono assicurare la protezione contro i più svariati tentativi di effrazione, quali: calci e salti sulla finestra; forzatura con attrezzi da scasso o piede di porco; rimozione del vetro e rottura dello stesso. Oltre a garantire la tutela contro gli scassinatori, le finestre blindate hanno un look gradevole, spesso di design: le notevoli performance tecnologiche antieffrazione si affiancano a qualità estetiche oggi indispensabili. Quelle in legno sono spesso impregnate sottovuoto per resistere alle muffe più insistenti e rifinite con vernici acriliche. 

Walter Tedeschi

Se hai la necessità di sostituire gli infissi di casa contattaci e ti risponderemo entro le 24 ore

Contattaci

Guida gratuita all'acquisto degli infissi

Avrai subito tutte le informazioni necessarie che ti guideranno alla scelta di infissi di qualità che ti faranno risparmiare sulle tue bollette!

Richiedi subito

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più